Binari - Maria Marra - Edizioni Duemme

+39 081 8812229
info@edizioniduemme.eu
Edizioni Duemme
Vai ai contenuti
poesie in italiano e catalano
Binari
Maria Marra
«Se devo esprimere un commento che sintetizzi il mio apprezzamento per l’originalità di questo libro, posso dire che leggerlo con calma ed attenzione è stato certamente un conforto. La mia speranza, fondata, è che lo sia per molti altri lettori.»
Giorgio Prestinoni

«Binari és, en fi, un llibre reeixit, que inaugura d’una manera convincent una trajectòria que ha posat ja uns fonaments ben sòlids. Maria Marra s’hi compromet i ens hi implica des del primer al darrer mot. Celebro el coratge i la vocació poderosa que n’encén cada pàgina, les imatges trasbalsadores i convincents que hi sovintegen, la voluntat de lucidesa i l’honestedat que hi reconeixem. Confiem a poder retrobar aviat aquesta veu poètica tan interessant emprenent noves navegacions a través de la paraula i l’emoció.»
Carles Duarte i Montserrat

«Aquest llibre no parla de dicotomies sinó que les supera, és una entrada en joc d'identitats múltiples»
Albert Font-Tarrés
  
«Nei molteplici, possibili Binari [...] Maria apre finestre su diversi paesaggi dell’anima, toccando la sofferenza e danzando con l’ironia, in un percorso di rinascita, e questo è un atto di bella umanità.»
Daniele Pallotta
€ 13,00
Binari. Ediz. italiana e catalana
Il funzionamento fonetico di una lingua - specie nella lettura a voce alta -, i fenomeni fonosintattici e gli incontri consonantici e vocalici conferiscono un personalissimo tono al soggetto di cui si parla, cosa che verrebbe alterata, se non dissipata, attraverso un'operazione di traduzione forzata. Le poesie, pertanto, restando fedeli alle originarie suggestioni, si presentano nella loro lingua generatrice. Nasce, a questo punto, l'idea dell'edizione poetica bilingue che confida in un pubblico di lettori propenso all'immersione nella lettura di idiomi, se non conosciuti, almeno familiari e "dialoganti". Tutto ciò potrebbe tradursi in un esperimento ludico finalizzato non solo alla comprensione del testo ma, ancor prima, a saggiare la capacità evocativa, in poesia, di ciascuna delle due lingue adottate. Una scrittura poetica che funzioni, dovrebbe essere in grado di ispirare e condurre lontano verso gli spazi imprevedibili dell'immaginazione.

Phonetic language operation-especially in reading aloud-fonosintattici phenomena and consonant and vowel meetings provide a very personal tone to the subject discussed, which would be impaired, if not dissipated through a translation task. The poems, therefore, remaining faithful to the original suggestions, present themselves in their own language generator. At this point, is born the idea of bilingual poetry Edition that looks forward to an audience of readers inclined to dive in reading of idioms, if not met, at least family and "dialogue". All this could result in a playful experiment aimed not only to understand the text but, before that, to test the evocative capacity, in poetry, in each of the two languages. A poetic writing that works, should be able to inspire and lead away to unpredictable spaces of imagination.

Le due sezioni dell’opera vengono collegate da una frase introduttiva che trova il suo completamento al principio della seconda sezione: Dai sentimenti foschi… al risveglio. Le poesie sono disposte, infatti, secondo un percorso narrativo-evolutivo che, a partire da presupposti sconfortanti, conduce verso la guarigione e la bellezza. L’egocentrismo infantile fa posto all’ebbrezza della conoscenza, alla curiosità del mondo esterno e si apre alla condivisione e alla ricerca della felicità nelle piccole cose.
Gli elementi di paratesto quali titoli, introduzioni, postfazione, vengono trascritti in italiano, seguito dal catalano. La parte centrale dedicata alle poesie (il testo vero e proprio), invece, prevede l’ordine misto di poesie scritte in italiano o in catalano (con l’aggiunta di altre lingue). Una sezione a piè di pagina è destinata alle traduzioni che seguono parallelamente la porzione di testo presente nella pagina stessa.
In alcuni casi i componimenti vengono preceduti da citazioni di testi poetici o di canzoni a cui le poesie della raccolta rinviano per affinità di soggetti trattati.
Per concludere, un corredo di illustrazioni provenienti da disegni e fotografie dell’autore, accompagna alcune poesie mettendone in risalto elementi particolari o dettagli puntuali.
Nella prima parte dell’opera campeggia la lentezza della morte, tema affrontato in maniera impressionistica nei versi dedicati a nonno Giovanni (Cantico della morte). Attraverso un nonsense narrativo, costruito per lo più sull’accostamento di fotografie della memoria, il lungo componimento consta di pensieri che si isolano, generando cellule poetiche fini a se stesse, fatte di rabbia, di pacata osservazione, di riflessione, di cinico lirismo.
Chiude la sezione un insieme di poesie che trae ispirazione dal fascino proveniente dalle stagioni dell’anno. L’ultimo titolo, Almenys una, col suo accenno alla speranza, crea un punto di raccordo con la seconda parte dell’opera. Alla cesura corrisponde l’episodio della partenza verso la Catalogna, e la permanenza pluriennale nella città di Lleida: un vero e proprio punto di svolta che contribuisce all’acquisizione, tra le altre, della fondamentale virtù dell’autoironia. Un’atmosfera più leggera attraversa il dialogo di Lirismo; allo stesso tempo incalza un atteggiamento di sfida, di messa in discussione del sé (Show me your color), nonché una propulsione verso la conoscenza e verso uno scavo più profondo delle cose (Curiosità I e II).
Maria Marra è una studiosa napoletana di storia della lingua italiana e romanza. Si è occupata del lessico giuridico delle Prammatiche del Viceregno spagnolo a Napoli durante il suo dottorato che ha svolto, in parte, a Lleida, in Catalogna, Spagna.
Per la sua tesi di laurea si è dedicata, invece, allo studio del dialetto di Torre del Greco, intervistando decine di pescatori e corallai e raccogliendo in un glossario i vocaboli legati alla pesca e alla lavorazione del corallo.
La sua passione per la scrittura poetica è stata coltivata sin da piccola: Maria considera la poesia, complice l’espressione musicale e ritmica della versificazione, uno dei principali tramiti per apprendere lingue nuove. Si innamora, cioè, della maniera in cui le parole, ignote, (ri)suonino nell’arte della scrittura più nobile.
Maria scrive poesie in italiano, catalano, napoletano, facendo dialogare tra loro linguesore lle. Per la prima volta, si apre alla possibilità di pubblicare una sua raccolta poetica. Alcune delle sue poesie sono state selezionate, e poi inserite, nella sezione “L’angolo degli inediti” del mese di maggio 2017, sul sito https://www.stampa2009.it/.
Ha pubblicato articoli scientifici e partecipato a numerosi convegni di linguistica in Italia e all’estero. Collabora alla redazione di un dizionario storico ed etimologico dell’italiano (“LEI”) che ha sede presso l’Universität des Saarlandes a Saarbrücken. Insegna materie letterarie nelle scuole secondarie in Lombardia.

Maria è su  

Maria Marra és una estudiosa napolitana d’història de la llengua italiana i filologia romànica. S’ha ocupat del lèxic jurídic de les Pragmàtiques del virregnat espanyol a Nàpols durant el seu doctorat, que va dur a terme, en part, a Lleida, Catalunya.
Per a la seva tesi doctoral es va dedicar a l’estudi del dialecte de Torre del Greco. Va investigar dotzenes de pescadors i corallers i va confeccionar un glossari de les paraules de la pesca i transformació del corall.
La seva passió per la poesia s’ha cultivat des de la infància: Maria considera la poesia, gràcies a l’expressió musical i rítmica de la versificació, un mitjà fonamental que porta a aprendre nous idiomes. La fascina la manera en què les paraules desconegudes ressonen en l’escriptura més noble.
Maria escriu poesia en italià, català i napolità, i fa dialogar idiomes germans. Per primera vegada s’obre a la possibilitat de publicar la seva col·lecció poètica. Alguns dels seus poemes han estat seleccionats per entrar a la secció dels inèdits del maig 2017 a la web https://www.stampa2009.it/.
Ha publicat articles científics i ha participat en nombroses conferències lingüístiques a Itàlia i a l’estranger. Col·labora en la preparació d’un diccionari històric i etimològic de l’italià (“LEI”) que està ubicat a la Universitat del Sarre, a Saarbrücken. És professora de matèries literàries a les escoles secundàries de la Llombardia.

Maria és  
24/7 CUSTOMER SUPPORT
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque cursus.
THIS IS A NEW BOOK
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque cursus.
QUALITY GUARANTEE
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque cursus.
FAST DELIVERY
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque cursus.
Edizioni Duemme è un marchio di proprietà della Duemme sas - P.IVA 05289621210
Pagamenti
Le nostre modalità di pagamento.
Spedizioni
Spediamo con:
Poste Italiane
DHL
SDA
GLS
BRT
Contattaci
I nostri contatti sono:
Phone: +39 081 8812229
Fax: +39 081 8829777
WhatsApp: +39 348 584 6301
Email: info@edizioniduemme.eu
Torna ai contenuti